• Elisabetta

La lotta intestina che apre le porte alle malattie


Lasciando ai medici gli interventi diagnostici e terapeutici, in questi giorni di delirio da Coronavirus, alcune attenzioni in più siamo però chiamati a prestarle anche noi, e non parlo solo del lavarsi le mani di frequente o di sternutirsi nell'incavo del gomito, ma di favorire il ripristino dello stato di salute del nostro intestino.


L'assorbimento dei principi nutritivi fruibili dal cibo trasformato in chilo (il prodotto della digestione proveniente dall'opera combinata di stomaco, succhi pancreatici e biliari, cosiddetto perché contiene i chilimicroni, un tipo di lipoproteine), avviene ad opera dei villi enterici posti sulla superficie interna della membrana intestinale.


Perché possa passare nel sangue per essere portato in ogni distretto del nostro corpo, il nutrimento deve potersi trasferire al di là della membrana intestinale; per fare ciò le "Giunzione Serrate", che mantengono impermeabile la membrana stessa, vengono fisiologicamente aperte da una sostanza, la cui recente scoperta, nel 2000, ad opera di un gastroenterologo italiano, il professor Alessio Fasano del Massachusset General Hospital di Boston, ha arricchito le informazioni sul processo digestivo umano.


La "Zonulina", questo è il nome della sostanza che invia un segnale agli enterociti affinché le sostanze nutritive possano passare attraverso le giunzioni serrate, permette che solo la parte nutriente di ciò che ingeriamo possa raggiungere il torrente ematico e lascia che scorie, batteri, funghi e virus, sostanze nocive non fuoriescano dal lume intestinale.


La digestione di alcuni gruppi alimentari, ad opera di ceppi particolari della nostra flora batterica invece, riesce a bypassare la protezione della membrana intestinale e crea stati irritativi che la rendono lassa e permeabile procurando quella che è identificata come Leaky Gut Sindrome: la Sindrome dell'Intestino Gocciolante.

Cereali/Latticini/Legumi/Zuccheri in genere, producono una grande quantità di "Lectine" che danneggiano la “permeabilità intestinale”.

Ciò che ne deriva è una iperattività del sistema immunitario (l'80% per i bambini ed il 65% per gli adulti è contenuto nell'intestino) ed uno scatenamento di infiammazione che diviene base di ogni genere di patologia oltre che di impoverimento delle difese immunitarie.

Facendo una battuta potremmo dire che se si mangiano troppi Cereali/Latticini/Legumi/Zuccheri, si produce nel nostro organismo una lotta... intestina.


Chiedete informazioni a Professionisti della Nutrizione perché vi segnalino il giusto comportamento alimentare ma nel frattempo mantenete la vostra dieta variata e ricca soprattutto in vegetali riducendo i quantitativi dei gruppi alimentari segnalati, soprattutto se vi rendete conto che questi rientrano in maniera eccessiva nella vostra dieta.


Dott.ssa Elisabetta Parapini

Laurea in Scienze Psicologiche dell'Intervento Clinico

Dietista Fitopreparatrice Erborista Iridologa -Naturopata

specializzata in floriterapia di Bach

(Professionista ai sensi della legge n.4 14 / 1/13)

Iscriz. Regione Lombardia DBN 2016 NT 327

www.ilgirasolerboristeria.it/contattaci

Seguici sui Social

  • Instagram Icona sociale
  • Facebook Social Icon

Vieni a trovarci oppure contattaci >> CLICCA QUI

Iscriviti alla nostra newsletter!

Oltre agli aggiornamenti sulle nostre attività, potrai usufruire di uno

sconto del 10% 

sul tuo prossimo acquisto che potrai effettuare venendo a trovarci in negozio con il tuo indirizzo email.  

Per iscriverti clicca qui

Erboristeria Il Girasole di Parapini Elisabetta - ​Via San Martino, 10 - 20092 Cinisello Balsamo (MI) - ​Tel. 02 6604 0184 - P.IVA 10619900151

Creazione e progettazione del sito a cura di Bruno Ruocco DTP freelance www.brunoruocco.it

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now